Lavanda ANGUSTIFOLIA

lavandeto

La lavanda Augustifolia è conosciuta anche con il nome di “Lavanda Officinalis” o “Lavanda Vera”.

Viene coltivata principalmente tra i 600 e i 900 metri s.l.m., ma anche in collina se il terreno è povero e calcareo.

E’ una pianta cespugliosa, dall’aspetto compatto, con foglie aghiformi e generalmente argentee, più raramente verdi.
Le spighe sono corte e compatte.
I fiori sono molto profumati, dal tipico aroma di lavanda, variando dal sentore di limone della Lavanda “Nana Alba” ad un tenero profumo di burro fuso della Lavanda “Lumiéres des Alpes”.
E’ una pianta molto ricca di oli essenziali, ne da in quantità limitate, ma di ottima qualità.

E’ molto usata anche nei giardini per realizzare bordure o in associazione alle Lavande Ibride, giocando con le varie altezze.
In questo gruppo, infatti troviamo piante che variano per altezza, dai 30 ai 70 centimetri

La Lavanda Angustifolia si presenta in diversi toni di colore, dal bianco candido, che ci regala la Lavanda “Arctic Snow”, al rosa della “Loddon Pink”, ai vari toni di lilla fino al viola scuro, tipico ad esempio della Lavanda “Imperial Gem”.

Alcune varietà sono bicolori, avendo il calice fiorale di un colore, e i petali di un tono diverso, come ad esempio la Lavanda “Contrast”, che porta i colori violetto scuro e violetto brillante.

Ci sono varietà di Lavande Angustifolie che rifioriscono spontaneamente durante tutta l’estate, altre che fioriscono principalmente in giugno e, se opportunatamente curate, rifioriscono in settembre.

La riproduzione può avvenire per seme o per talea.

Come tutte le Lavande, ad eccezione della Lavanda Stoechas, desidera essere coltivata in pieno sole, in terreno povero, ben drenato, preferibilmente calcareo. Da evitare i ristagni idrici.
Sopporta molto bene il freddo dell’inverno e periodi anche lunghi sotto la neve.

 

 

Az Agr. "IL LAVANDETO DI ARQUA' PETRARCA" di Bressanin Roberto - P.I. 04633250289

Via Palazzina 16, 35032 Arquà Petrarca (PD) - D.F. Via Fioravanti 24, 35043 Monselice (PD)